Cinque anni senza Valerio Negrini - Roby Facchinetti

Cinque anni senza Valerio Negrini

Cinque anni senza Valerio

Caro Valerio, oggi sono già cinque anni da quando ci hai lasciati e, ancora una volta, vorrei dedicarti questa mia lettera, per sentirti un po’ qui con me, con i tuoi Pooh e con i tanti amici che ti ricordano ogni giorno e sentono sempre la tua mancanza. Ti voglio anche dire che i tuoi quattro testi inediti, che ho voluto incidere con Riccardo, piacciono molto, perché sei riuscito ancora una volta a toccare il profondo del cuore di chi li ascolta e so, conoscendoti, che di questo ne sarai molto felice.
Ti voglio bene mio indimenticabile compagno di vita!
Roby

In questo sito, ho voluto dedicare uno spazio a quello che era il blog di Valerio per permettere a tutti di conoscerlo anche sotto altri aspetti.
Ecco il link: https://www.robyfacchinetti.it/rfofficial/valerio-negrini-home

“DUE LETTERE APERTE PER DUE AMICI PER SEMPRE”
Caro Valerio, oggi ho scelto un posto speciale
per portarti un fiore,
perché so che anche da lì lo potrai vedere.
Ti penso spesso sai da quando non ci sei più,
per parlare con te alzo gli occhi al cielo,
perché credo che ci sia ancora un filo
che lega il tuo cuore al mio
e poco importa se ora tu sei lì vicino a Dio,
io ti sento vivere dentro me caro amico mio..
Ho portato un fiore dove riposi tu,
l’ho portato per non farti dimenticare la nostra gioventù,
io e te sempre insieme a rincorrere parole,
a cercare il significato del sorgere del sole.

Caro Roby, amico mio
vorrei raccontarti dove vivo adesso io,
ti vorrei raccontare di questa luce e del suo bagliore,
vorrei raccontarti dell’infinito e del suo splendore.
Non mi sono mai dimenticato di te,
non l’ho mai fatto e se,
nei tuoi pensieri sembro lontano,
io sono li, basta tendermi la mano.
Ho visto quel fiore che hai portato tu,
la sua bellezza è rara perfino quassù.
Sento battere il tuo cuore
e voglio farti sapere
che non sarà la morte a cancellare
quel che la vita ci ha voluto donare.
Non ho perso nemmeno un ricordo dolce amico mio e se senti un rumore e non sai perché,
non alzare gli occhi al cielo, io sono sempre lì accanto a te

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTYwIiBoZWlnaHQ9IjMxNSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC91M2x6ZmcybnBNUSIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTYwIiBoZWlnaHQ9IjMxNSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9uV0ZuMS1pNktQUSIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT4=
Grazie per il tuo messaggio, verrà letto al più presto.
PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHBzOi8vZW1iZWQudmV2by5jb20/aXNyYz1JVDUwODE3MDAyMzAmYXV0b3BsYXk9dHJ1ZSIgd2lkdGg9IjU2MCIgaGVpZ2h0PSIzMTUiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0iYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuIj48L2lmcmFtZT4NCg0KPGEgaHJlZj0iaHR0cHM6Ly93d3cudmV2by5jb20vd2F0Y2gvcm9ieS1mYWNjaGluZXR0aS9zdHJhZGUvSVQ1MDgxNzAwMjMwIj5TdHJhZGU8L2E+IGJ5IDxhIGhyZWY9Imh0dHBzOi8vd3d3LnZldm8uY29tL2FydGlzdC9yb2J5LWZhY2NoaW5ldHRpIj5Sb2J5IEZhY2NoaW5ldHRpPC9hPiAmIDxhIGhyZWY9Imh0dHBzOi8vd3d3LnZldm8uY29tL2FydGlzdC9yaWNjYXJkby1mb2dsaSI+UmljY2FyZG8gRm9nbGk8L2E+